Nell’ottica di un approccio Giurismatico by design alle tematiche che riguardano i dipartimenti Legal e Advisory di aziende strutturate, quello che emerge è l’esigenza di un vero ecosistema tecnologico, con soluzioni integrate tra di loro e con i sistemi centrali dell’organizzazione.

Il vantaggio di un ecosistema digitale risiede prima di tutto nella possibilità offerta a tutti gli utenti di dialogare al suo interno in sicurezza e con la massima accessibilità, di renderlo quindi un vero e proprio ambiente di lavoro, in cui gestire la maggior parte delle attività, dalla redazione di documenti alla pianificazione di azioni strategiche, alla compilazione di report per uffici accentrati o Autorità di vigilanza.

Semplificare l’attività degli utenti, a tutti i livelli, e consentire a ciascuno di poter esprimere il proprio valore aggiunto e il proprio contributo in maniera percepibile ed impattante su tutte le posizioni.

Un ulteriore vantaggio metodologico è quello di poter coinvolgere ed invitare nel sistema anche utenti esterni alle organizzazioni ma che son coinvolti nella gestione di posizioni o attività: un ecosistema in grado di dialogare con l’esterno, e di veicolare informazioni in maniera sicura ed affidabile.

I Corporate Counsel e Manager dell’organizzazione sono supportati da timely dashboard per monitorare e misurare in tempo reale specifici KPI quali-quantitativi e intraprendere attività correttive, ottimizzare i flussi di lavoro e migliorare i processi decisionali, in linea con gli obiettivi di business.

Partendo da questi presupposti, i tool LegalTech che hanno meglio interpretato la necessaria innovazione sostenibile delle legal corporate sono quelli inerenti alla gestione dei reclami, che vengono clusterizzati in automatico, delle cause o pignoramenti, che vengono integrate on time tramite plug-in pec/email con gli atti da inserire nel sistema, e della pareristica, per consentire la redazione delle risposte con la stessa semplicità di un tweet.

Per approfondimenti: legal@micra.it